INTOLLERANZE E ALLERGIE ALIMENTARI – LA MIA ESPERIENZA

  • Le intolleranze alimentari sono una reazione lenta, subdola e progressiva dell’intestino, che non tollerando l’assunzione di alcuni alimenti, reagisce (ad es. grano, latticini, uova ecc.).

Cosa sono realmente le intolleranze alimentari?

Ricordo a tutti che non sono un medico e che tutte le informazioni che troverete di seguito sono informazioni rilevate dalle tante letture e approfondimenti effettuati su testi di studio e approfondimenti personali medici, in quanto sono intollerante al lattosio e grano.

Ovviamente vivendo questa intolleranza posso descriverla da un punto di vista più personale.

SINTOMATOLOGIA: ha una manifestazione graduale e non violento e sono sempre associate alla qualità degli alimenti ingeriti.

DIAGNOSTICA: vanno effettuati esami specifici, come il Dria Test e il Vega Test.

Solitamente viene fatta seguire una dieta ad eliminazione per evidenziare se eliminando l’alimento sospetto e monitorando se i sintomi sono in remissione.

Le intolleranze alimentari non sono ALLERGIE.

Cosa sono le allergie?

Le allergie sono hanno reazioni improvvise e acute da parte dell’organismo (soprattutto da parte del sangue) a determinate sostanze irritanti (denominate “allergeni”) come ad esempio: pesce, crostacei, pollini, profumi, polveri, latte, uova etc..

L’allergia si scatena dalla presenza nel sangue di anticorpi speciali, le IgE: se questi anticorpi entrano in contatto con l’allergene possono provocare manifestazioni fisiche immediate e violente.

SINTOMATOLOGIA: manifestazioni violente e di tipo cutaneo e/o respiratorio.

DIAGNOSTICA: vanno eseguiti esami del sangue e test cutanei, come Patch Test, Rast e Prick Test.

Intolleranze alimentari, quali le più comuni?

Grano, lattosio, lieviti, uova, frutta secca e soia.

La mia esperienza.

intolleranze e allergie alimentari facciamo chiarezza - health - the minutes fly

Monitoratevi, se avete cattiva digestione, gonfiore allo stomaco, dermatiti, afte, acne, disturbi respiratori, perdita o aumento di peso, affatticamento post “alimento sospetto” fate qualche test, forse avete qualche intolleranza alimentare.

La cura?!!

Se siete soggetti allergici rivolgetevi al vostro medico e all’allergologo saranno loro prescrivervi la cura in caso di forte reazione allergica e gli accorgimenti che dovete avere.

Se siete soggetti intolleranti ovviamente rivolgetevi al medico e al gastroenterologo o altro medico che vi viene consigliato dal vostro.

Il consiglio che viene dato solitamente è di eliminare la sostanza che vi crea intolleranza (ricordatevi che sono ovunque anche scritti in piccolo o come tracce, anche in quel caso l’alimento va eliminato).

Spero di avervi fatto un pò di chiarezza e dato qualche spunto di riflessione.

Attendo i vostri messaggi per cercare di approfondire ed imparare cose nuove.

Nella vita c’è sempre da imparare!

A presto.

Altri articoli che potrebbero interessarvi:

CELIACHIA, GLUTINE E VITA QUOTIDIANA – HEALTH | The Minutes Fly

MEDICINA ESTETICA E’ MEDICINA DEL BENESSERE | The Minutes Fly

VISO E VACANZE INVERNALI: IDRATANTI E PROTEZIONE SOLARE – HEALTH | The Minutes Fly

Lisa Tarocco

 

 

ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE: PRODOTTI PER INTOLLERANZE ALIMENTARI

ALLERGIE

Redazione Web Magazine | The Minutes Fly

Redazione "The Minutes Fly"

Partecipa alla discussione e lascia un tuo commento...