CIBI ESTIVI: IDEE PER PIATTI VELOCI E FRESCHI

Non ci sono cibi di serie A ed altri di serie B ma possiamo dire che esistono cibi estivi ovvero quei piatti che ci permettono di sostare meno davanti ai fornelli.

D’estate spesso non si ha voglia di cucinare per non sudare davanti ai fornelli e al forno a causa del caldo.

Chi è dedito a preparare piatti per la famiglia d’estate vorrebbe godersi un po’ di relax in più e spesso cerca di cucinare piatti veloci e freschi.

Spesso d’estate si va al mare o in montagna e si torna stanchi per poter dedicare del tempo alla preparazione di primi e secondi piatti al forno.

Inoltre numerosi sono i villeggianti che decidono di consumare il pranzo al mare, direttamente in spiaggia.

Molte volte però si è presi dalla crisi perché non si sa cosa poter preparare di nutriente, gustoso e fresco.

In questo articolo si cercherà di venire in aiuto ai cuochi di casa dando loro spunti per preparare cibi estivi, freschi e veloci.

cibi-estivi-vacanze-mare-montagna-the-minutes-fly

Se in famiglia ci sono bambini spesso ci si chiede come poter garantire loro un’alimentazione ricca e sana.

I cibi estivi permettono alle mamme di dedicare meno tempo alla cucina per dedicarlo a giocare con i propri figli. 

A primo impatto i cibi estivi danno l’idea di semplici ingredienti freschi perché tenuti in frigo e consumati singolarmente.

In realtà con pochi ingredienti si possono realizzare piatti gustosi e soprattutto completi di tutti i macronutrienti.

In cucina sono importanti le spezie come origano, curcuma e peperoncino che oltre a donare sapore ai cibi estivi, sono alimenti antiossidanti.

Alcune idee per preparare i cibi estivi

I cibi estivi consentono anche a chi ha poco tempo per cucinare di preparare in anticipo le pietanze da consumare.

Se si è al lavoro, nonostante il caldo ci si può portare avanti con le preparazioni settimanali dei vari ingredienti per creare gustose “schisciette” fredde.

Insalata estiva

cibi-estivi-insalata-gustosa-the-minutes-fly

Preparare un’insalata sfiziosa è la prima idea che viene in mente ad un cuoco casalingo per sfamare la famiglia senza accendere i fornelli.

Le insalate possono essere di vari tipi.

Al primo impatto si pensa alla classica insalata verde: lattuga, valeriana, rucola e a tutto ciò che c’è di verde, arricchita con vari ingredienti che si hanno nella dispensa.

L’insalata di per sé non è un piatto completo ma apporta solo carboidrati e vitamine. Di conseguenza bisogna aggiungere una fonte proteica e grassi sani, per dare completezza all’insalata.

Una fonte proteica potrebbero essere rappresentata da: legumi come ad esempio i ceci, fagioli, etc.; la carne come il pollo o il prosciutto a dadini; il pesce come il salmone o il tonno ed i latticini come feta e mozzarella.

Per quanto riguarda i grassi si possono aggiungere: semi o frutta secca, formaggi stagionati o olive taggiasche. 

Un’altra fonte di grassi “buoni” che nella dieta mediterranea stenta a mancare è l’olio extra vergine d’oliva, con cui molti condiscono le insalate e che dona sapore al piatto accompagnato da un pizzico di sale.

Inoltre le insalate si possono arricchire con: cetrioli a dadini, zucchine sia cotte che crude, uova, olive, mais e pomodorini.

Insalate alternative

Cibi-estivi-con-riso-gamberetti-the-minutes-fly

Oltre alle classiche insalate gettonate sono anche le insalate di riso o di cereali.

Il riso bianco come quello integrale, venere nero e riso rosso sono una fonte di carboidrati che possono essere consumati freddi e abbinati a qualsiasi ingredienti.

Per una preparazione veloce in commercio troviamo i condiriso con varie verdure sott’aceto o sott’olio da amalgamare.

Molti uniscono al riso e ai sottaceti anche i würstel e la maionese.

Se si vuole un’alternativa più sana e completa si possono aggiungere verdure quali: zucchine, peperoni, fagiolini, piselli o melanzane.

Per i palati alla ricerca di sapori alternativi si consiglia anche l’aggiunta di avocado che è una sana fonte di grassi.

Per la fonte proteica si possono aggiungere tonno, pollo, prosciutto o salmone. Se si vuol rendere il riso più cremoso in alternativa alla maionese si consiglia di aggiungere formaggi spalmabili, ricotta oppure formaggi morbidi a dadini.

I cereali più comuni sono: il farro, il miglio, l’orzo, la canapa che possono essere precotti e mantenuti in frigo.

Spesso ci si dimentica dei cereali che rappresentano una valida alternativa al riso o alla pasta.

Altre varianti di insalata estiva sono:

  • Insalata di fagiolini: lessare i fagiolini e condirli con olio, aglio, cipolla rossa di Tropea, cetrioli alla julienne e tonno;
  • Insalata a base di patate: con l’aggiunta di polipo lessato, prezzemolo e limone, oppure cozze e vongole sgusciate;
  • Insalata di pollo: pollo lesso o arrosto, pomodorini secchi, cipolla rossa di Tropea, carote e patate lessate.

Pasta fredda

cibi-estivi-pasta-fredda-the-minutes-fly

Un altro piatto gettonato d’estate è la pasta fredda o insalata di pasta.

Come il riso, la pasta, in particolare quella integrale rappresenta una fonte di carboidrati e di fibre.

Essa può essere condita in vari modi: dalla classica pasta fredda con pomodorini, ricotta stagionata grattugiata di capra o mucca, basilico e olio.

A questa base si possono aggiungere: verdure come zucchine e fagiolini, olive e, tonno, carne macinata o pollo.

Per creare un piatto che contenga tutti i macronutrienti è necessario abbinare i carboidrati, le proteine e i grassi.

Altre varianti di pasta fredda estiva:

  • Pasta fredda light alle verdure: cuocere le melanzane, zucchine e peperoni al forno, una volta raffreddate, in un mixer, frullarle pochi secondi ed aggiungere pomodorini datterini, basilico, olive. Aggiungere infine una fonte di proteine quali: prosciutto cotto o tonno.
  • Pasta fredda ai pomodorini: tagliare i pomodorini datterini rossi e gialli, acciughe, capperi, olive e mozzarella, aggiungere infine mandorle tostate tritate a volontà;
  • Pasta fredda mare e monti: lessare i gamberi e sgusciarli, aggiungere pomodorini, feta a pezzetti, rucola, funghi crudi (chiodini, finferli, ovoli, champignon, etc.);

Frittate 

Per preparare un pranzo e cena a base di proteine si può preparare una frittata da gustare fredda.

Una frittata può essere arricchita con: verdure come porri, zucchine o melanzane; formaggi; prosciutto o addirittura con pesce come ad esempio i gamberetti o le mazzancolle.

La frittata è considerata un cibo estivo in quanto è veloce da preparare e può essere facilmente trasportata.

E’ un piatto completo e ricco di tutti i macronutrienti.

Polpette

cibi-estivi-arancini-piatti-veloci

Per le polpette invece ci sono le classiche farcite con carne e formaggio che possono essere saltate in padella con un filo d’olio, ma anche quelle arricchite con verdure di ogni tipo.

Un’idea alternativa a quelle classiche, possono essere: polpette fatte di riso, piselli, prosciutto e pangrattato, i tipici “arancini di riso“.

Oppure delle polpette a base di tonno, olive, uova e pangrattato.

Cibi estivi pratici e veloci

Cibi- estivi-pratici-veloci-senza-cottura

In alternativa alle insalate vi sono altri cibi che non richiedono uso dei fornelli, ma semplici piastre tostapane o addirittura pietanze senza cottura.

Un esempio sono i tramezzini o sandwich freddi, oppure toast e piadine.

Oltre ai classici piatti freddi possiamo preparare un rollè di mozzarella farcito con prosciutto e insalata oppure con salmone affumicato e rucola. 

Un altro valido cibo freddo sono i pomodori ripieni di tonno e mozzarella, la classica caprese o bruschette con varie farciture tra cui tonno e fagioli.

cibi-estivi-sushi-the-minutes-fly

Ottimi cibi estivi, adatti per essere consumati anche in spiaggia o in occasione di picnic, vengono offerti dalla cucina giapponese.

Ad esempio è possibile preparare dei gustosi uramaki anche a casa vostra,  come proposto nella ricetta “Sushi Uramaki  Philadelphia Roll  – Uramaki Spicy salmon”

Da includere tra queste tipologie di cibi pratici e veloci, non possiamo non citare il classico gelato artigianale o ancor meglio preparato in casa con frutta fresca e perché no, con verdure ricche di sali minerali e vitamine.

Per concludere: in estate l’alimentazione dev’essere necessariamente bilanciata con carboidrati, proteine e grassi sani, a supporto del benessere dell’organismo per affrontare al meglio le alte temperature, la vita all’aria aperta e gli sport estivi.

Potrebbero interessarti questi articoli:

INSALATA DI GRANCHIO

INSALATA DI AVOCADO VARIOPINTA

COCKTAIL ANALCOLICI: 5 IDEE FRUTTATE

Redazione Web Magazine | The Minutes Fly

Redazione "The Minutes Fly"

Partecipa alla discussione e lascia un tuo commento...