5 MAGGIO: GIORNATA MONDIALE DELLA RISATA

Il giorno 5 maggio ricorre la “Giornata Mondiale della Risata”. Ridere è un modo per rilassarsi e ridurre lo stress.

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che la risata è benefica sia per la salute sia per i rapporti sociali.

La celebrazione della “Giornata Mondiale della Risata” è una manifestazione positiva per la pace nel mondo: ha lo scopo di costruire una coscienza globale di fratellanza e di amicizia attraverso la risata.

giornata-mondiale-della-risata-5-maggio-the-minutes-fly-web-magazine

Cenni storici

Gli studi sui benefici risalgono a Galeno e a Ippocrate che già nel IV e V secolo a.C., deputavano alla risata  infinite qualità per migliorare il decorso di una malattia.

Numerosi filosofi hanno preso in considerazione il valore dell’ilarità, come: Aristotele, Cartesio e Kant.

Lo stesso Sigmund Freud elaborò una teoria in cui dimostrò che qualsiasi situazione che stimola una risata allevia l’accumulo di energia nervosa.

E’ William Fry, psichiatra statunitense, che già negli anni ’70 dimostra, con studi scientifici come una risata gioiosa agisca positivamente sul sistema cardiovascolare, polmonare e nervoso.

Nel 1979 un giornalista, Norman Cousins, affetto da una malattia molto invalidante, decide di auto curarsi con la visione giornaliera di film comici, raggiungendo ottimi risultati.

Nel 1995 il dott. Madan Kataria, medico indiano, dopo numerosi studi da vita allo “yoga della risata” che è diffuso in 65 paesi del mondo.

Così nel 1998 il dott. Kataria istituzionalizza la “Giornata Mondiale della Risata” con base il suo messaggio pacifista:

“ Ridere non conosce confini, non fa distinzioni di razza, credo religioso o colore ed è un linguaggio universale che può unificare il mondo”.

La risata per la Medicina

La risata è stata identificata come una componente benefica dell’assistenza sanitaria integrativa in tutto il mondo, supportata da numerosi studi scientifici.

Interventi legati all’umorismo, utilizzati in psicoterapia, riducono le emozioni negative e promuovono le relazioni interpersonali nei pazienti affetti da depressione, disturbi della qualità del sonno e stati d’ansia

L’introduzione negli ambienti lavorativi di programmi che prevedono solo l’ascolto di voci gioiose che manifestano ilarità, allevia lo stress.

Nell’anziano le terapie della risata comportano una riduzione della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca accompagnate a un aumento significativo della serotonina, considerata “l’ormone del buonumore” .

La serotonina controlla numerosi apparati del nostro organismo tra cui:

  • cardio-vascolare (regola pressione arteriosa, azione vasodilatatoria);
  • gastro-intestinale (regola motilità intestinale);
  • nervoso-centrale (regola: ritmo sonno-veglia, fame-sazietà, umore, memoria, comportamento sessuale).

Grazie alla risata, diminuiscono gli ormoni dello stress: cortisolo e adrenalina. L’aumento del cortisolo determina innalzamento della glicemia e grassi nel sangue, nonché indebolimento del sistema immunitario, mentre l’adrenalina provoca aumento della pressione sanguigna.

giornata-mondiale-della-risata-5-maggio-the-minutes-fly-web-magazine

Nel paziente oncologico la gestione dello stress è importante, tant’è che l’applicazione di tecniche di psicoterapia della risata migliora il percorso di cura.

La clown terapia, adottata ormai in numerosissimi ospedali pediatrici, è la dimostrazione dell’efficacia della risata nel momento dell’ospedalizzazione dei piccoli pazienti.

Così molti medici e paramedici hanno abbracciato questi interventi terapeutici integrandoli nella pratica professionale quotidiana.

Yoga della risata

Lo “yoga della risata” è una tecnica studiata e sviluppata dal medico indiano Madan Kataria.

I benefici si avvertono già dal primo incontro.

Si basa su differenti tecniche ed esercizi, in genere svolti in sedute di gruppo.

  • Chiunque può ridere senza motivo tramite speciali tecniche guidate senza la necessità di battute umoristiche o similari.
  • Tramite esercizio fisico in gruppo, contatto visivo e giocosità infantile, sono generate risate reali e contagiose.
  • Esercizi di respirazione profonda combinati a esercizi di yoga e risate, determinano ossigenazione del nostro organismo con conseguente benessere.

Per ottenere dei benefici bisogna ridere per almeno 10-15 minuti.

Inoltre i benefici degli esercizi fisici agiscono sul miglioramento della postura, dell’elasticità e flessibilità dell’apparato muscolo-scheletrico, dell’armonia tra mente e corpo.

In Italia sono numerosi i Club dello “Yoga della risata”. Si svolgono sessioni in ogni ambito: scuole, centri anziani, aziende, centri per disabili, ospedali, etc..

Conclusioni

La quotidianità è ricca di situazioni spiacevoli che determinano stress con conseguenti ripercussioni sulla salute. Così potrebbe essere interessante sperimentare come un corso di “yoga della risata” possa migliorare il nostro benessere psico-fisico.

Ogni tecnica che agisce sul nostro corpo con effetti così benefici, rallenta l’invecchiamento dell’organismo a favore della nostra bellezza.

Come non ricordare in questa giornata della risata colui che hai fatto tanto ridere tutto il mondo!

Medicina Estetica Medicina del Benessere dott. L.Foglieni The Minutes Fly

ALTRI ARTICOLI DI MEDICINA ESTETICA E MEDICINA DEL BENESSERE

ALTRI ARTICOLI EVENTS?

Partecipa alla discussione e lascia un tuo commento...