COME FARE IL BAKING

Il baking è una nuova tecnica in ambito makeup, che grazie a dei semplici prodotti e con poche mosse, fa sì che il trucco duri più a lungo.

La parola “baking” in inglese significa letteralmente “cottura al forno”, come se dovessimo cuocere un “manicaretto” per molto tempo.

Ma in particolare cosa si “cuoce” per quanto riguarda il makeup?

Questa tecnica sfrutta l’azione del primer + fondotinta + correttore + cipria per avere un incarnato luminoso, levigato e con un effetto duraturo.

come fare il baking - beauty makeup - the minutes fly
@Kim Kardashian

Come realizzare un baking perfetto…

Di seguito leggerete gli step per la realizzazione di questa tecnica.

1. Applicazione del primer

Ovviamente per cominciare, è necessario avere una buona “base” su cui lavorare, creata dal primer. In commercio ce ne sono tantissimi, ognuno adatto a esigenze precise. Ultimamente ho scoperto un primer davvero efficace per le pelli grasse,  “Prime + studio – Mattifyng + pore minimizing”.

Acquistabile qui ESSENCE PRIMER + STUDIO MATTIFYING + PORE MINIMIZING

2. Fondotinta

In questa fase applicherete semplice il fondotinta, il vostro preferito o quello che state utilizzando ultimamente. Mi raccomando alla tonalità però, scegliete sempre la più adatta al vostro incarnato!

3. Il correttore

Questo step è fondamentale, è il punto chiave del nostro baking. Naturalmente in base alle vostre esigenze, potete usarne più di uno (ad esempio, il verde per i rossori, o l’arancione per le occhiaie). In ogni caso, l’importante è che usiate un correttore chiaro e liquido, e che lo applichiate in grande quantità nella parte alta degli zigomi e sotto gli occhi. Dopodichè procederete fissando il correttore con una spugnetta, ma attenzione, il correttore deve essere così abbondante, che deve comunque ancora essere presente e vedersi molto!

4. La cipria

Ora fissate il tutto con una cipria a polvere libera, trasparente. Ma non tutte quelle che sono presenti sul mercato vanno bene! Anzi, vi sconsiglio di evitare quelle con la scritta HD, se non volete ritrovarvi come fantasmini in una foto scattata per caso: ciò succede a causa dell’azione del flash delle macchinette fotografiche.

come fare il baking - beauty makeup - the minutes fly

 

La mia cipria preferita per il baking è in assoluto la “Banana Powder” di Essence (acquistabile qui ESSENCE BANANA POWDER ).

come fare il baking - beauty makeup - the minutes fly

Fisserete quindi il correttore con la cipria,sempre in abbondante quantità e farete “cuocere” il tutto per una decina di minuti. Infine eliminerete l’eccesso di cipria e potrete procedere con il vostro makeup abituale (terra, blush, illuminante,ecc..)

Come potrete notare, la vostra pelle sarà super levigata, luminosa e nel corso della giornata il makeup durerà sicuramente a lungo!

come fare il baking - beauty makeup - the minutes fly
@nikkietutorials

Spero che questo articolo vi sia piaciuto, vi lascio qui di seguito alcuni articoli che potrebbero interessarvi:

LA STORIA DEL MAKEUP – BEAUTY | The Minutes Fly

BASE VISO PERFETTA – BEAUTY | The Minutes Fly

I PRODOTTI MAKEUP “INDISPENSABILI” | The Minutes Fly

Chiara Pellegrino

” Mi chiamo Chiara, ho 21 anni e studio psicologia a Chieti.Sono appassionata di make-up, mi appassiona il mondo della fotografia ed instagram, che amo curare al massimo in ogni piccolo particolare”.

Partecipa alla discussione e lascia un tuo commento...