IL CIMITERO DEI CARRI – UN SILENZIOSO CARNEVALE

Siamo in Emilia-Romagna, in un paesino conosciuto per il suo piccolo ma caratteristico carnevale. Durante la giornata del martedì grasso, in tutta Italia si festeggia con maschere e carri allegorici quella che è la festa più colorata e allegra dell’anno. Ma addentrandoci per le campagne del nostro paesino, si può trovare uno scenario totalmente contrapposto alla giocondità carnevalesca: il cimitero dei carri.

Qui, durante la festività, si può vivere un’esperienza divertente e colorata, nonostante siamo ben lontani dai carnevali più celebri. 

Il Cimitero dei Carri

il cimitero dei carri - un carnevale silenzioso - the minutes fly - web magazine

Percorrendo in auto una delle superstrade dell’Emilia-Romagna, ci si può imbattere in una piccola area alberata e incolta.

Dietro il piccolo boschetto è possibile intravedere una gigantesca villa, la quale nonostante sia da anni abbandonata, è totalmente impenetrabile.

La vera sorpresa tuttavia, è a pochi passi dalla boscaglia, in quello che anni addietro era un magazzino ortofrutticolo: il cimitero dei carri, un perenne e silenzioso carnevale.

Il cimitero

il cimitero dei carri - un carnevale silenzioso - the minutes fly - web magazine

Entrando nel vecchio e polveroso magazzino, un odore di muffa sembra quasi esser in grado di bruciare le narici.

Ai lati del magazzino, quasi fossero ancora messi in fila per una parata, vi sono tantissime maschere carnevalesche, che anni addietro ornarono i meravigliosi carri allegorici.

il cimitero dei carri - un carnevale silenzioso - the minutes fly - web magazine

Muffa e muschio sembrano aver divorato il vecchio magazzino, lasciando inalterate solo le colorate costruzioni in cartone, tuttavia rovinate dal tempo e l’umidità.

il cimitero dei carri - un carnevale silenzioso - the minutes fly - web magazine

il cimitero dei carri - un carnevale silenzioso - the minutes fly - web magazine

Gli esterni

Ma come se un inquietante cimitero di carri allegorici non bastasse, come sorpresa contenuta in un vecchio magazzino, circumnavigandone gli esterni è possibile trovare altri due particolari in grado di suscitare meraviglia.

Il primo (anzi, i primi), coloro che ci accolgono all’entrata sovrastando il vecchio cancello, sono le raffigurazioni di un’aquila e un serpente intenti a lottare.

Una magnifica statua ormai rovinata, la quale durante i giorni più freddi è quasi capace di mettere in soggezione gli animi più fragili.

il cimitero dei carri - un carnevale silenzioso - the minutes fly - web magazine

Quando l’esplorazione del cimitero dei carri sembra essere giunta al termine, addentrandosi nella parte posteriore del deposito è nascosto un piccolo gioiellino: una duecavalli.

il cimitero dei carri - un carnevale silenzioso - the minutes fly - web magazine

Il cimitero dei carri è sicuramente uno dei luoghi più particolari e affascinanti del panorama urbex italiano.

In pochi sanno che tuttavia non è l’unico, in tutta Italia è possibile trovare depositi di vecchi carri di carnevale.

Una triste fine che tocca alla maggior parte delle creazioni che ci allietano ogni carnevale, le quali dopo averci stupito vengono distrutte o abbandonate

ALTRE FOTO DEL CIMITERO DEI CARRI? 

ALTRI ARTICOLI A TEMA CARNEVALE?

ALTRI EVENTI

Buone scoperte, da Osso di Seppia

Redazione Web Magazine | The Minutes Fly

Redazione "The Minutes Fly"

Partecipa alla discussione e lascia un tuo commento...