IL PRIMO BACIO NELLA STORIA DEL CINEMA

Baci d’affetto, d’amore, d’amicizia, baci voluti, progettati, rubati, esagerati. Sono tanti i baci che il cinema ci ha regalato in questi anni ed è impossibile elencarli tutti e decretare i più belli. Ma qual è stato il primo bacio in assoluto nella storia del cinema?

The Kiss: il Primo Bacio nel 1896

Il celebre inventore e imprenditore statunitense, Thomas Edison, è responsabile di alcune delle più significative innovazioni tecnologiche della storia moderna. Dal 18 luglio al cinema potremmo ammirare sul grande schermo il suo biopic “Edison – L’uomo che illuminò il mondo” diretto da Alfonso Gomez-Rejon (clicca qui per vedere il trailer).

Vi chiederete: ma cosa c’entra Thomas Edison? Ebbene, non tutti sanno che è stato proprio lui il responsabile del primo bacio su pellicola.

Nel 1896 negli Edison Studios, il primo studio cinematografico negli Stati Uniti, il regista William Heise girò, proprio per Thomas Edison, il corto “The Kiss“, uno dei primissimi film mai mostrati commercialmente al pubblico.

Il film, vedeva protagonisti Mary Irwin John C. Rice, due attori che interpretavano due amanti che si abbracciavano e parlavano appassionatamente e che, alla fine del filmato, si davano un innocente bacetto.

Guardiamolo insieme:

Scandalo e disapprovazione

Con solo 18 secondi di durata, questo filmato generò scandalo e disapprovazione sia negli editoriali dei giornali che da parte degli spettatori e della Chiesa Cattolica. In quell’epoca, infatti, i baci in pubblico erano fortemente condannati.

Nell’Ottocento, il secolo vittoriano e delle buone maniere, era nato il “galateo dei baci” che prevedeva il divieto di baciarsi sulla bocca o sulla guancia per strada o in pubblico.

Pertanto, vedere proiettato sul grande schermo, questo atto considerato così privato e intimo, andava decisamente contro ogni morale.

la vita è meravigliosa - il primo bacio della storia del cinema - bacio - giornata mondiale del bacio - the minutes fly - web magazine
Tratto dal Film “La Vita è Meravigliosa”

Il bacio negli anni a seguire

Dal 1930 al 1967, negli USA, era in vigore il Codice Hays che conteneva una serie di linee guida per la produzione e la realizzazione di film. In pratica specificava cosa fosse o non fosse considerato “moralmente accettabile” nella produzione di film.

Questo codice aveva regole severe che non permettevano di mostrare “baci eccessivi e lussuriosi”.

La regola non ufficiale del tempo era che i baci dovessero avere la durata massima di 3 secondi. Qualsiasi cosa fosse di durata più lunga era considerato indecente.

Ma i divieti del codice non comprendevano solo i baci e le scene d’amore, anche il nudo, le danze lascive, la ridicolizzazione della religione, l’omosessualità, i linguaggi bandi e le locuzioni offensive, le scene di omicidio brutali, l’adulterio e le relazioni fra persone di razze diverse.

Registi controcorrente

Un temerario controcorrente è stato il maestro del brivido Alfred Hitchcock.

Nel suo film “Notorious” del 1943 è presente, infatti, una scena con un bacio molto intimo.

il primo bacio della storia del cinema - film notorious - bacio - giornata mondiale del bacio - the minutes fly - web magazine
Tratto dal Film “Notorious”

Due innamorati, interpretati da Ingrid Bergman e Cary Grant, parlano garbatamente a distanza molto ravvicinata, l’uno sulla bocca dell’altro, donandosi baci e coccole. Uno scambio profondamente tenero che ha completamente distrutto le norme del tempo.

Ma la vera “rivoluzione” è avvenuta negli anni ’60 e ’70. Registi come Francis Ford Coppola, John Cassavetes, Robert Altman e John Schlesinger hanno iniziato ad osare di più.

Le scene di sesso hanno iniziato a diventare più accettate durante un film e, il bacio, è diventato una sorta di preliminare sullo schermo.

Film come “Il laureato” hanno spinto decisamente i confini del bacio sullo schermo. Quando Ben (Dustin Hoffman) e la signora Robinson (Anne Bancroft) si danno un bacio sulle labbra, hanno sfidato non solo le convenzioni sull’età, ma anche il mandato del codice di non presentare in maniera palese l’adulterio.

il primo bacio della storia del cinema - il laureato - bacio - giornata mondiale del bacio - the minutes fly - web magazine
Tratto dal Film “Il Laureato”

Al giorno d’oggi, siamo abituati a vedere sul grande schermo scene di ogni tipo e, di certo, non ci scandalizziamo più alla visione di un bacio. Perciò, vi lasciamo con una della scene più belle del cinema italiano, tratta dal film “Nuovo Cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore del 1988:

Potrebbero interessarti questi articoli:

LIVE-ACTION CLASSICI DISNEY: TRA MAGIA E REALTÀ

FILM D’AMORE – CLASSIFICA MIGLIORI FILM DA VEDERE A SAN VALENTINO

Redazione Web Magazine | The Minutes Fly

Redazione "The Minutes Fly"

Partecipa alla discussione e lascia un tuo commento...