“VILLAGGIO WEST” ABBANDONATO

Un villaggio west abbandonato proprio in Europa

Ho pensato molto a quale sarebbe stato il mio primo e vero articolo per il blog “The Minutes Fly“.

Volevo parlavi di luoghi bellissimi come la chiesa dai 1000 suoni, o di quelli trovati da me come il rifugio dell’artista. Alla fine ho deciso di raccontarvi una mia piccola avventura avvenuta fuori dall’Italia, più precisamente in Scozia. Perché? perché quel giorno ho sentito il vero “sapore” dell’esplorazione urbana… trovare un luogo per caso grazie all’aiuto di sconosciuti con i quali si è fatto amicizia.

WILD WEST VILLAGE – IL VILLAGGIO WEST ABBANDONATO

villaggio west abbandonato - urbex - the minutes fly

La mia esperienza

Era una classica e fredda mattinata scozzese. Alle 8.00 di mattina eravamo già in giro per le strade di Edimburgo cercando di non perderci nemmeno uno dei suoi numerosi segreti. La destinazione della giornata era la “Cappella di Rossylin“, ma dopo quasi 15 minuti di autobus ci accorgiamo di essere su quello sbagliato. Decidiamo quindi di fermarci a fare una vera colazione scozzese e, chiedendo informazioni su un buon posto per mangiare, ci imbattiamo in quattro meccanici.

villaggio west abbandonato - urbex - the minutes fly
Tipica colazione scozzese a base di HAGGIS (frattaglie di pecora tritate).

I ragazzi si fermano a fare colazione con noi, e con un inglese un po’ maccheronico riusciamo a comunicare abbastanza bene. Mi chiedono cosa mi porti a Edimburgo, solitamente i turisti italiani fanno una tappa nella città gotica solo per vederne il castello e poi fuggire alle highlands. Gli spiego che Edimburgo per me è la città dei sogni, gotica e piena di mistero. Ridono dicendomi che sono una tipa davvero particolare, così esordisco con “e non vi ho detto tutto, pensate che per passione visito luoghi abbandonati! faccio urbex“. A quel punto mi chiedono se ho mezz’oretta prima di dirigermi a Rossylin, perché nel caso possono portarmi in un posto che mi sarebbe piaciuto davvero, proprio davanti a dove loro lavorano: un misterioso villaggio west abbandonato. 10 minuti di camminata e in un angolino deserto, mi trovo davanti una grande scala.

villaggio west abbandonato - urbex - the minutes fly

Mi guardo attorno. Il tempo sembra essersi fermato, mi sembrava di essere stata catapultata dentro un film di Sergio Leone. I ragazzi mi spiegano che si tratta di un falso villaggio west abbandonato da anni e me ne raccontano la storia.

La storia del villaggio

Il Wild West Village nasce tra il 1995 ed il 1996 da un’idea di Michael Faulkner. Il villaggio era una decorazione per l’area di commercio di mobili di cui faceva parte, negozio specializzato in commercio di mobili in stile sud-occidentale.

villaggio west abbandonato - urbex - the minutes fly

Il Wild West Village fu costruito anche grazie all’aiuto di una straordinaria ragazza, ex dipendente di Eurodisney. Grazie al talento della giovane, il progetto fu realizzato in soli 6 mesi e l’effetto finale fu spettacolare (grazie anche alla qualità dei materiali impiegati). Dopo la chiusura dell’attività, nessuno ebbe il coraggio di smantellare questo luogo, così ancora oggi possiamo ammirarne i favolosi esterni.

villaggio west abbandonato - urbex - the minutes fly

Oggi il villaggio West fa parte di un garage al cui interno si possono trovare bravissimi meccanici, sempre disposti a far fotografare il luogo ai turisti di passaggio. Tutti gli edifici sono abbandonati e inutilizzati, tranne la “cantina” che è ancora usata come uscita di sicurezza di una libreria.

villaggio west abbandonato - urbex - the minutes fly

 

villaggio west abbandonato - urbex - the minutes fly

DI COSA SI OCCUPANO GLI URBEXER?

ALTRI VIAGGI INTERESSANTI?

ALTRI ARTICOLI PARTICOLARI?

Buone scoperte, da Osso di Seppia!

Partecipa alla discussione e lascia un tuo commento...